Provincia di Lucca

Social

Visita la pagina ufficiale Twitter della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale YouTube della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale Facebook della provincia di Lucca 

Vista del Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Vista lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Vista di una vetta delle Alpi Apuane
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Vista frontale esterna di Villa Torrigiani a Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Vista Esterna Villa Argentina a Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Vista della  Quercia secolare delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Vista Frontale del Palazzo Ducale a Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Vista Giardino Convento di San Francesco a Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Vista notturna Ponte del Rivangaio illuminato
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / BUONE PRATICHE: alla Provincia di Lucca una menzione speciale della “Sda Bocconi School of Management” nel settore delle Innovazioni gestionali

BUONE PRATICHE: alla Provincia di Lucca una menzione speciale della “Sda Bocconi School of Management” nel settore delle Innovazioni gestionali

Una foto di archivio di Palazzo Ducale sede della Provincia di Lucca
Venerdì, 24 Giugno, 2022
Tipologia: 
Comunicato stampa

Un riconoscimento alla Provincia di Lucca da parte della Sda Bocconi School of Management di Milano nell’ambito del bando “Valore Pubblico: la pubblica amministrazione che funziona” promosso dall’ateneo meneghino e dal Gruppo editoriale Gedi, con il patrocinio del Ministero della PA, di Anci ed Upi.

E’ la menzione speciale assegnata all’amministrazione di Palazzo Ducale che ha partecipato al bando nella categoria “Innovazioni gestionali” con il progetto intitolato “Il Dup (Documento unico di programmazione) in ottica valore pubblico e Piao (Piano integrato di attività e organizzazione)”. Un progetto con cui la Provincia di Lucca ha intrapreso un percorso di co-creazione di Valore Pubblico per il territorio e di ammodernamento della PA.
L’obiettivo era quello di applicare il modello di Pubblic Governance per implementare il Valore Pubblico di Area Vasta attraverso l’anticipazione del Dup degli elementi innovativi del Piao. Gli elementi di innovazione sono stati: l’anticipazione nel Dup degli elementi caratteristici del Piao, la rilevazione del valore pubblico perseguito e misurabile, la misurazione mediante “punti di controllo” intermedi e l’introduzione di un unico obiettivo di performance per ridare nuovo slancio al governo dei territori condividendone la programmazione delle politiche di medio e lungo termine.

“In sostanza – spiega il Segretario e Direttore generale dell’ente Roberto Gerardi - è stata premiata l’impostazione più efficace del Documento unico di programmazione della Provincia di Lucca che, con l’ultimo aggiornamento dei mesi scorsi, prende in esame, tra molto altro, anche il cosiddetto Valore Pubblico che rappresenta il reale incremento del benessere di una collettività e di un ente, facendo riferimento al miglioramento degli impatti esterni prodotti dalle PA e diretti ai cittadini, utenti e stakeholder, ma anche alle condizioni interne all’amministrazione presso cui il miglioramento viene prodotto (lo stato delle risorse)”.

L’iniziativa del bando - ideata da Bocconi e gruppo Gedi - è finalizzata a valorizzare e condividere le best practices nell’ambito delle amministrazioni, così come alla modernizzazione dei servizi ai cittadini e alle imprese. Le risorse messe in campo dal Pnrr, la digitalizzazione delle Pa, gli esempi virtuosi nella Pubblica amministrazione in grado di diventare veri e propri modelli per gli altri oggi rappresentano una nuova consapevolezza e una grande opportunità per il settore pubblico.

Il progetto punta, dunque, a sostenere il processo di cambiamento della Pa avviato nel 2021 con la riforma dei concorsi pubblici, le semplificazioni, la riqualificazione del lavoro pubblico, e destinato ad avanzare nel 2022, che si prospetta come l’anno dell’innovazione.

ultima modifica: 29/06/2022 - 16:23