Provincia di Lucca

Social

Visita la pagina ufficiale Twitter della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale YouTube della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale Facebook della provincia di Lucca 

Vista del Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Vista lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Vista di una vetta delle Alpi Apuane
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Vista frontale esterna di Villa Torrigiani a Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Vista Esterna Villa Argentina a Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Vista della  Quercia secolare delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Vista Frontale del Palazzo Ducale a Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Vista Giardino Convento di San Francesco a Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Vista notturna Ponte del Rivangaio illuminato
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / EDILIZIA SCOLASTICA – Approvato il progetto esecutivo per il nuovo laboratorio all'Ipsia 'Marconi' di Seravezza

EDILIZIA SCOLASTICA – Approvato il progetto esecutivo per il nuovo laboratorio all'Ipsia 'Marconi' di Seravezza

Luca Menesini
Venerdì, 30 Dicembre, 2022
Tipologia: 
Comunicato stampa

Da palestra a laboratorio alberghiero: è stato approvato dalla Provincia il progetto esecutivo che vede la realizzazione all’Ipsia ‘Marconi’ di Seravezza di un nuovo laboratorio nei locali che ospitavano una palestra. Il decreto firmato dal presidente Luca Menesini in questi giorni prevede una serie di interventi che doteranno la scuola della nuova struttura da utilizzare come sala da pranzo e avranno un costo di 407mila euro, derivanti dal contributo straordinario Miur per il progetto incluso nel Pnrr e finanziato dall’Unione Europea, nell’ambito di Next Generation Eu.

«La realizzazione di questo nuovo locale – spiega il presidente della Provincia, Luca Menesini – prosegue negli interventi che stiamo effettuando in numerosi edifici scolastici del territorio e che guardano, da una parte, alla sicurezza degli ambienti, ma, dall’altra, intendono realizzare opere che pensano al futuro, scegliendo soluzioni estetiche e tecnologiche di stringente contemporaneità. In questo caso specifico, verranno usati, ad esempio, materiali che permetteranno di ottenere elevati standard di comfort ambientale e tecnologie all’avanguardia che consentiranno il contenimento dei consumi e l’ottimizzazione nell’uso delle risorse naturali».

L’intervento interesserà una porzione dell’edificio che ospita l’Istituto alberghiero ‘Marconi’ e che risale alla prima metà degli anni Cinquanta, dove attualmente si trova la palestra e alcuni locali di servizio, mentre, all’esterno, è presente un marciapiede di dimensioni ridotte e in cattive condizioni. Tutte le finiture presenti non sono caratterizzate da alcun pregio architettonico.

Il progetto prevede la riqualificazione di questa vecchia palestra, all’interno della quale saranno ricavati un nuovo ampio salone da pranzo che consentirà alla scuola anche l’organizzazione di eventi nell’ambito dell’attività didattica, un “office di sala” e i servizi igienici.

Saranno, quindi, rimossi tutti gli elementi di finitura (pavimenti, intonaci e infissi), oltre agli impianti. In seguito, si prevede la realizzazione di un ampio ambiente principale – la sala da pranzo, appunto – dove saranno collocati i tavoli per gli avventori e un bancone. Sarà inoltre ricavata una zona office, uno spazio di servizio intermedio, posto tra la cucina e la sala di servizio alla sala da pranzo.

Sarà ripristinata un’ampia apertura già esistente e in epoca recente chiusa con del cartongesso: questa avrà il compito di collegare la sala da pranzo con le restanti parti dell’edificio.
Dove oggi sono i ripostigli, invece, saranno ricavati i servizi igienici.

«Una cosa sulla quale abbiamo posto massima attenzione – commenta il vicepresidente della Provincia, Nicola Conti, titolare della delega per gli edifici scolastici della Versilia – è l’accessibilità per i disabili: il progetto è stato stilato pensando al completo abbattimento delle barriere architettoniche e il nuovo locale sarà accessibile in ogni sua parte. Tutti i percorsi pedonali sono stati progettati in piano o con dislivelli superabili attraverso rampe di adeguata pendenza e larghezza, mentre i corridoi e passaggi avranno un andamento continuo, con caratteristiche idonee a consentire la mobilità delle persone con ridotte o impedite capacità motorie».

La sala da pranzo è stata concepita come elemento centrale del progetto, il cui carattere identitario è riconducibile alle soluzioni previste per il soffitto: sarà infatti realizzato un controsoffitto in lastre di cartongesso, posizionate con diverse inclinazioni, in maniera da svolgere la doppia funzione di schermatura della parte impiantistica ed estetica, imponendo un movimento di base agli elementi sottostanti.

Al controsoffitto saranno ancorati – su diversi piani – dei pannelli di forma geometrica, alcuni dei quali avranno propriamente funzione acustica fonoassorbente e consentiranno di rendere più confortevole il locale, attutendo il rumore di fondo e correggendo l’acustica ambientale. Sempre il controsoffitto sarà l’alloggiamento dell’illuminazione di base, che permetterà di far calare una illuminazione puntuale, che andrà a enfatizzare i tavoli, correggendo i livelli di luce, garantendo in questo modo il massimo comfort.

Per quanto concerne la climatizzazione, questa avverrà tramite due distinti elementi: un pavimento radiante che consentirà di garantire una migliore performance durante i mesi freddi e delle macchine per l’aria fresca e dei deumidificatori che ottimizzeranno il clima interno soprattutto nei mesi estivi e le stagioni intermedie.

L’intervento, inoltre, prevede la sostituzione di tutti gli infissi esistenti: le nuove finestre saranno in alluminio a taglio termico, con vetrocamera basso emissiva, in modo da ottimizzare la prestazione energetica complessiva dell’ambiente e il comfort interno.

Infine, l’esterno vedrà un miglioramento complessivo dei percorsi esistenti, con la demolizione del marciapiede degradato che attualmente è presente e la realizzazione di uno nuovo, di gradini e rampe che garantiranno la coerenza e l’accessibilità dei percorsi a tutte le tipologie di utenti.

ultima modifica: 30/12/2022 - 15:55