Provincia di Lucca

Social

Visita la pagina ufficiale Twitter della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale YouTube della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale Facebook della provincia di Lucca 

Vista del Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Vista lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Vista di una vetta delle Alpi Apuane
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Vista frontale esterna di Villa Torrigiani a Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Vista Esterna Villa Argentina a Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Vista della  Quercia secolare delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Vista Frontale del Palazzo Ducale a Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Vista Giardino Convento di San Francesco a Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Vista notturna Ponte del Rivangaio illuminato
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / TUTOR SULLA VIA DI MORIANO: via libera alla possibilità di rateizzare le multe

TUTOR SULLA VIA DI MORIANO: via libera alla possibilità di rateizzare le multe

Una pattuglia della Polizia provinciale (foto archivio)
Martedì, 2 Agosto, 2022
Tipologia: 
Comunicato stampa

La Provincia di Lucca ha definito in questi giorni i termini e le modalità della rateizzazione delle contravvenzioni comminate sulla sp 25 Morianese, nel comune di Lucca, dove dallo scorso marzo è attivo un apparecchio tutor di rilevamento della velocità media, tarato a 50 km/h.

In sostanza gli uffici della Provincia hanno deciso di applicare l’ex articolo 12 del Regolamento generale delle entrate provinciali ex art. 54 D.Lgs 446/97, concedendo la possibilità di dilazionare qualsiasi multa comminata in qualsiasi momento dall’attivazione del tutor, se ovviamente non ancora pagata.

Il cittadino che si è visto recapitare la contravvenzione, quindi, dovrà dichiarare nell’apposito modulo messo a disposizione dall’ente di Palazzo Ducale che rinuncia ad esperire qualsiasi tipo di ricorso sia amministrativo sia giurisdizionale. L’importo minimo di una singola rata sarà di 100 euro.

Più nel dettaglio, comunque, le procedure e quindi anche la modulistica saranno di due tipi:

Il primo caso – che è sicuramente quello più diffuso – quando si vogliono rateizzare importi di uno o più verbali, ciascuno dei quali non supera i 200 euro, l’automobilista (o autotrasportatore) non deve dichiarare niente in merito alla propria situazione reddituale.
La dilazione del pagamento può essere fatta fino ad un massimo di 24 rate, ma l’importo della singola rata è in ogni caso minimo di 100 euro.

Nel secondo caso – ossia applicando la procedura art. 202-bis del Codice della Strada – quando ci sono verbali che da soli superano i 200 euro di multa occorrerà dichiarare il proprio ISEE o reddito (per dimostrare le condizioni economiche disagiate); le rate saranno massimo 12 se il verbale è di importo fino a 2000 euro; 24 se il verbale va da 2000 a 5000 euro; 60 se supera i 5000 euro. Anche in questo secondo caso la rata da pagare non potrà essere inferiore a 100 euro.

Coloro che ometteranno il pagamento anche di una sola rata perderanno il diritto alla rateizzazione e si dovrà pagare l’intera multa. 

Da sottolineare, inoltre, che alcune multe comminate prima dell’atto vandalico di cui è stata oggetto una palina del Tutor sulla Morianese nelle scorse settimane, sono ancora da inviare ai destinatari proprio perché la Provincia aspettava di definire i termini della rateizzazione.

Da aggiungere, poi, che la procedura di rateizzazione varata dalla Provincia sarà estesa con le stesse modalità a tutte le infrazioni del codice della strada.

Il moduli saranno disponibili da domani mercoledì 3 agosto 2022. Potranno essere scaricati dal sito  ( https://www.provincia.lucca.it/uffici-e-servizi/ufficio-relazioni-con-il-pubblico/modulistica ), o richiesti per mail, oppure di persona a tutti i contatti indicati qui: https://www.provincia.lucca.it/polizia-provinciale. Quindi: pec/mail: verbali.ppl@pec.it (riceve da PEC e mail ordinarie). Telefono: 0583-417960; 066/2289426 dal lunedì al venerdì 9-13.
Ricevimento del pubblico al presidio di Polizia provinciale di Palazzo Ducale (Cortile Carrara) a Lucca: martedì dalle 9.00 alle 12.00 e giovedì dalle 14.00 alle 16.00.

ultima modifica: 26/08/2022 - 12:58