Provincia di Lucca

Social

Visita la pagina ufficiale Twitter della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale YouTube della provincia di Lucca Visita la pagina ufficiale Facebook della provincia di Lucca 

Vista del Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Ponte della Maddalena - Borgo a Mozzano
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Vista lago della Gherardesca - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Lago della Gherardesca - Capannori
Vista di una vetta delle Alpi Apuane
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Alpi Apuane - Ph: Elia Pegollo
Vista frontale esterna di Villa Torrigiani a Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Torrigiani - Capannori
Vista Esterna Villa Argentina a Viareggio
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Villa Argentina - Viareggio
Vista della  Quercia secolare delle Streghe - Capannori
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Quercia delle Streghe - Capannori
Vista Frontale del Palazzo Ducale a Lucca
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Palazzo Ducale - Lucca
Vista Giardino Convento di San Francesco a Pietrasanta
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Convento di San Francesco - Pietrasanta
Vista notturna Ponte del Rivangaio illuminato
Sito Istituzionale Provincia di Lucca
Ponte del Rivangaio
Home / News / VIABILITA' PIANA DI LUCCA - ok al completamento della circonvallazione di Altopascio. Firmato accordo Provincia-Regione Toscana

VIABILITA' PIANA DI LUCCA - ok al completamento della circonvallazione di Altopascio. Firmato accordo Provincia-Regione Toscana

Menesini, D'Ambrosio e Baccelli nel corso del sopralluogo
Martedì, 6 Luglio, 2021
Tipologia: 
Comunicato stampa

Un altro tassello si aggiunge al percorso tecnico-progettuale che porterà alla realizzazione del completamento della circonvallazione di Altopascio.
In questi giorni, infatti, il presidente della Provincia di Lucca, Luca Menesini, ha firmato un decreto deliberativo che approva lo schema di accordo con la Regione Toscana propedeutico alla progettazione dello studio di fattibilità della strada di raccordo tra la via Romana (provincia di Lucca) e la via Bientinese (province di Lucca e Pisa) in località Turchetto, liberando quindi la via Romea dai mezzi pesanti che eviteranno, quindi, di entrare nel paese di Altopascio ed innestandosi, invece, nel tratto già esistente della circonvallazione. 
 
E proprio in un tratto della via Bientinese si sono ritrovati oggi (martedì 6 luglio 2021) per un  sopralluogo il presidente della Provincia, Luca Menesini, il sindaco di Altopascio Sara D’Ambrosio e l’assessore regionale alle infrastrutture, alla viabilità e ai trasporti Stefano Baccelli.

Soddisfatta Sara D’Ambrosio, sindaco di Altopascio nonché consigliera provinciale. “Il completamento della circonvallazione di Altopascio, insieme con il sottopasso ferroviario della via Romea – dichiara -, rappresentano due interventi fondamentali e strategici per fluidificare il traffico leggero e pesante non solo nel nostro territorio comunale, ma in tutta la Piana di Lucca. Ringrazio la Regione Toscana, e in particolare l’ex assessore Vincenzo Ceccarelli, con cui avevamo avviato nella scorsa legislatura regionale il progetto, e l’attuale assessore alle infrastrutture Stefano Baccelli, per aver reso nei fatti prioritaria questa opera, a dimostrazione che il tema della mobilità sia sempre più strategico e urgente per lo sviluppo del nostro territorio e per garantire una qualità della vita sempre migliore alle nostre comunità. Una volta concluse queste due grosse infrastrutture, terzo lotto della Circonvallazione da una parte e sottopasso ferroviario, inserito all’interno del raddoppio ferroviario, dall’altra – per le quali è evidente ci vorrà qualche anno tra progettazioni ed esecuzioni – ad Altopascio il grande traffico dei mezzi pesanti transiterà fuori dai centri abitati del nostro comune e sarà finalmente possibile ricongiungere il quartiere della via Romea e la frazione di Badia Pozzeveri con il centro del paese”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente della Provincia Luca Menesini che sottolinea “il valore strategico del progetto che va a completare il tratto di circonvallazione, primo e secondo lotto, realizzato a suo tempo dall’ente di Palazzo Ducale”. 
“Così com’è strategica la posizione di Altopascio al confine con tre province
– aggiunge Menesini – dove transitano volumi importanti di traffico pesante diretti e provenienti dalla Valdinievole, verso il comprensorio del cuoio, la Fi-Pi-Li e le altre strade dei territori lucchese e pistoiese. Certo siamo all’inizio di un percorso progettuale e passerà del tempo per aprire i primi cantieri, ma la sinergia creata tra Regione, Provincia e Comune di Altopascio su questa opera pubblica è ben avviata e solida. Il completamento della circonvallazione di Altopascio sarà sicuramente uno degli interventi che contribuiranno a rendere più vivibile questa zona della Piana di Lucca particolarmente interessata dal traffico dei camion”.

“Questo è un primo passo determinante per l'effettiva realizzazione dell’opera - aggiunge l’assessore regionale, Stefano Baccelli -. Sono ben due le opere che riguardano Altopascio e che, per estensione, porteranno un beneficio per l'intera Piana di Lucca: il sottopasso ferroviario della via Romea, opera complementare inserita nel più ampio progetto di raddoppio ferroviario Montecatini-Lucca; il completamento della Circonvallazione. Le due infrastrutture, insieme, potranno sensibilmente cambiare, in meglio, lo sviluppo futuro di Altopascio e di questa parte di Toscana, sempre più strategica anche dal punto di vista produttivo, oltre che turistico e commerciale".

Con la firma del decreto in questione, la Provincia si impegna a curare l’elaborazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica del tratto stradale nel Comune di Altopascio che comprende anche le necessarie indagini archeologiche, geologiche ed ambientali; inoltre successivamente si impegna a verificare le condizioni tecniche e finanziarie per proseguire, nell'ambito della propria programmazione, alla progettazione e alla realizzazione dell’intervento che ha già ricevuto uno stanziamento di 200mila euro da parte della Regione Toscana.